Museo dei Bozzetti "Pierluigi Gherardi" - Città di Pietrasanta

(icona_laboratori)

  • 1LUISI

 laboratori

(icona_immagine)
foto archivio laboratorio

laboratorio 1LUISI (1906-1970)


via Garibaldi, 39 55045 Pietrasanta, LU

Attività originaria: scultura sacra e funeraria, architettura, arredo
Attività corrente/ultima: scultura sacra e funeraria, architettura, arredo, commercio marmi
Cronologia delle denominazioni: Luisi & Ferracuti (1906-?)
Luisi (?-1970)

 
Il laboratorio Luisi ebbe tre fondatori: i fratelli Ugo e Dario Luisi, figli di Tito il quale, oltre ad aver ricevuto la nomina a Console di Nicaragua si era già precedentemente occupato del commercio di marmi e Alberto Ferracuti, professore di disegno. Ugo terminati gli studi ginnasiali emigrò a San Salvador, in America e si impiegò presso una ditta Commerciale, Dario si iscrisse all'Accademia di Belle Arti e incominciò a frequentare il laboratorio di Ferdinando Palla.
Fu proprio a San Salvador che Ugo Luisi incontrò l'italiano Alberto Ferracuti. Qui nel 1901 decisero di fondare una società per esportare nel Centro America lavori italiani di scultura, architettura ed ornato. A seguito di questa decisione Ferracuti e Luisi aprirono una Galleria a San Salvador con l'intento di ricevere le commissioni di opere da far poi eseguire al laboratorio di Ferdinando Palla. Gli affari andarono bene e dopo soli due anni i due soci aprirono un'altra galleria a Managua, capitale del Nicaragua, a cui ne seguì una terza a Tegucigalpa (Honduras). I due soci, volendo ampliare ulteriormente la propria attività, aprirono a Honduras e a San Salvador una fabbrica di mattonelle di cemento.
Se in origine i lavori di questa ditta furono affidati a vari laboratori di Pietrasanta, Carrara e Seravezza, in seguito, nel 1906, Alberto Ferracuti decise di aprire a Pietrasanta un laboratorio per l'esecuzione dei lavori e affidò a Dario, che aveva già la Procura Generale della Ditta per l'Italia, la direzione di questo laboratorio. Contemporaneamente Luisi e Ferracuti aprirono anche una succursale a Parigi.
Nel corso del tempo la titolarità del laboratorio passò interamente alla famiglia Luisi.
E' impossibile conoscere tutti i lavori eseguiti dal laboratorio Luisi; rintracciamo un'opera di arte funeraria nel cimitero di Viareggio risalente al 1907, ricordardiamo il Palazzo Nazionale di San Salvador, Eva del Delaplanche esposta nel Salone di Parigi nel 1891, il Gorilla ed il serpente, gruppo di Janchel, premiato al Salon con menzione onorevole. Fra gli artisti che vi hanno lavorato citiamo: Ferriere, Suivant, De Champigny, Margueste, Conner, Brenner, Juant, Blanchet ecc.
La professionalità della Ditta Luisi e Ferracuti è testimoniata da numerose lettere lusinghiere di plauso per la finitezza dei lavori fra le tante degne di nota ricordiamo quella del presidente del Messico Porfiro Diaz e quella del presidente del Nicaragua J. S. Zelaya.
La ditta ha rappresentato nel corso degli anni diverse Case importanti come la Hensel di Germania per articoli da marmisti, la Calamai di Colle Val d'Elsa per gessi, la Sciarrone di Canneto Rizzori per pomice.
Il laboratorio si trovava nella zona di Porta a Lucca ed era molto esteso; occupava le attuali sedi della Cosmave, del laboratorio Cervietti e dello Studio Sem.
La memoria dell'attività dei fratelli Luisi si conserva a Pietrasanta presso il laboratorio Cervietti, dove è possibile vedere la splendida e suggestiva gipsoteca formata da circa duemila gessi.

[ Rif. ARTISTI ]
- FAIRBANKS Avard:
 

artisti

 

bozzetti

 

pubblicazioni