Museo dei Bozzetti "Pierluigi Gherardi" - Città di Pietrasanta

(icona_artisti)

  • PANICHI Roberto

 artisti

(icona_immagine)
foto Ottavio Neri

PANICHI Roberto


Nato a Cuneo, ITA nel 1937
Nazionalita: ITA
website: http://www.robertopanichi.com

 
Dopo un breve soggiorno parmense, si stabilisce in Versilia e poi a Firenze, dove nel 1960 si laurea in Lettere Antiche all'Università di Firenze. Si afferma come storico e teorico dell'arte e insegna all'Accademia di Belle Arti di Firenze e di Macerata. Negli anni '70 stila il Manifesto dell'"Espressionismo Simbolico Formale". Ha pubblicato diversi libri.
Numerosissime sono le sue mostre personali, di cui si ricordano: Galleria d'Arte Internazionale (GAI), Firenze (1969); Galleria Michelangelo, Firenze (1973); Palazzo Corsini, Firenze (1975; '86); Istituto Italiano di Cultura, Amsterdam (1976); Galleria Spinetti, Firenze (1976; '83); Galerie Apart, Hilversum (1976) e Amsterdam (1977); Bottega di Cimabue, Firenze (1977); Galerie Felix, Maastricht (1978); Van Wanig Galerie, Rotterdam (1979; '84); Galerie d'Egelantier, Amsterdam (1980); Centro Culturale Il Punto, Firenze (1981); La Nuova Papessa, Roma (1982); La Spirale, Prato (1982; '89); Fine Arts Service Center, Los Angeles (1984); Palazzo Medici Riccardi, Firenze (1984); Sala della Provincia, Firenze (1984); Galerie Steiger, Moers (1984); Bucheinband und Rahmen, Aachen (1984); Tholen, Bergen (1984); Hansen Galleries, Chicago (1985); The William Benton Museum of Art, Storrs, CT (1986); Museo delle Avanguardie, Rocca d'Angera (1986); Abbazia di Vallombrosa (1987); Villa Arrivabene, Firenze (1988); Sala d'Armi de' Buondelmonti, Impruneta (1990); Circolo degli Artisti, Arezzo (1990); Galleria Valiani, Pistoia (1990; '93; '98); Castello Carlo V, Lecce (1992); Centro Culturale "S. Giorgieto", Verona (1994); Spazio Cultura, Cortina (1995; 2000); Castello dei Conti Guidi, Poppi, AR (1997); Fondazione Nazionale Collodi, Pescia, PT (1999); Convention Center, Miami Beach (2000); "Ciò che resta dell'avvenire" (2002); Sala d'Arme, Palazzo Vecchio, Firenze (2009).
Partecipa a moltissime collettive in Italia, Europa e Stati Uniti, tra cui vi sono: Alexander of Florence Gallery, Carmel, CA; "L'incarnazione del colore e la scrittura della luce", Museo, Villa San Carlo Borromeo (2007); "Tesori dell'Italia", Exhibition Gallery, Chongqing, Cina (2007).
Tra le sue opere in luoghi pubblici si ricordano: Chiesa dei SS. Gervasio e Protasio, Firenze; Abbazia benedettina del Cerreto, Lodi; Sede dell'Arcivescovado, Firenze; Castello Reale di Varsavia; Museo Dantesco, Ravenna; Musei di Varsavia e Cracovia; Casa Pandolfi, Firenze; Ente provinciale per il turismo; Fondazione artisti per Monte Senario; The William Benton Museum of Art, Storrs, CT; Palagio Fiorentino, Stia, AR; Università degli Studi di Urbino; Museo Nazionale del Bargello, Firenze; Museo Sacrario di Sant'Anna, Stazzema.
Nella zona apuo-versiliese ha presentato diverse personali, tra cui: Galleria d'Arte Cavour, Forte dei Marmi (1975); Hotel Versilia, Forte dei Marmi (1976; '77); Villa Franca, Marina di Massa (1984); Centro Culturale "L. Russo", Pietrasanta (1995).




 

bozzetti

 

eventi

 

pubblicazioni