Museo dei Bozzetti "Pierluigi Gherardi" - Città di Pietrasanta

(icona_artisti)

  • GIANNINI Rino

 artisti

GIANNINI Rino


Nato a Pietrasanta, Lucca, ITA nel 1939
Nazionalita: ITA
website: http://www.rinogiannini.com

 
Nel 1953 è apprendista presso il laboratorio dei F.lli Pasquini mentre frequenta l'Istituto d'Arte a Pietrasanta. Diplomatosi nel 1956, inizia a lavorare presso lo Studio Santoli e Rovai. Nel 1962, in società con Vasco Orsucci, apre uno studio di scultura in Piazza Crispi a Pietrasanta.
Insegna presso la Scuola di Scultura dell'Accademia di Belle Arti di Carrara prima "Tecnica del marmo e delle pietre" (1976-'85) e poi "Tecnologia ed uso del marmo" (1976-'95); dal 1983 tiene i corsi professionali di "Restauro dei materiali lapidei" presso la Provincia di Carrara (anche a Pietrasanta nel 1992).
Nel 1970 è fra i soci fondatori del C.A.M.P., consorzio degli artigiani del marmo di Pietrasanta, dove rimane fino al 1982. Dal 1974 al '77 è tra i promotori e organizzatori di "Artisti/Scultori e Artigiani in un Centro Storico" a Pietrasanta e dal 1979 al 1984 è direttore tecnico-artistico dei simposi "Scolpire all'aperto" a Piazza Alberica a Carrara.
Nel 1977 vince il "Premio Santa Croce" per la scultura presso la Galleria "Il Cenacolo" di Firenze.
Nel 1991 è consulente tecnico-artistico di "Come nasce una scultura", per il Centro Culturale Luigi Russo di Pietrasanta, curato dall'A.V.A.D.
Nel 1993 apre la "Scuola Superiore di Scultura di Pietrasanta", suo nuovo studio di formazione.
Prende parte a diverse mostre collettive, tra cui: "Bicentennial", Italian Cultural Center, Chicago (1976); "Trent'anni dall'alluvione" (1996) e "Preludio al Giubileo" (1999), Musei della Chiesa di S. Croce, Firenze.
Negli anni partecipa a diversi simposi internazionali a Caorle (VE), Teulada, Israele, Sardegna, Linguaglossa (Sicilia), Cordoba (Spagna), Dramas (Grecia), Aley (Libano) e Siria.
Le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private, tra cui: MOMA, New York; Cimitero Monumentale di Staglieno, Genova; ritratto di Papa Giovanni; Salerno; Chiesa di San Paolino, Viareggio; Camera di Commercio, Lucca; Chiesa dei Servi di Maria, Marina di Massa; ritratto di Federico "Milkovic", fondatore della U.I.L.D.M., sede di Padova; ritratti di "John Rutledge e Henry Laurens", Historical Society, Charleston, South Carolina; Prefettura, Dramas, Grecia; Les Revest Les Eaux, Francia; Sylacauga, Alabama.
Negli anni '80 nella zona apuo-versiliese partecipa e organizza diverse mostre di scultura, per cui anche cura i cataloghi, tra cui: "Tra Fiume e Mare", Bocca di Magra; "Marmi al Forte", Forte dei Marmi; "Sculture al Mirteto", Ortonovo; "Omaggio al Giappone", Carnevale di Viareggio; "Il marmo, la scuola, la scultura", Centro Culturale "L. Russo", Pietrasanta. Nel 1995 con Mara Moschini e Alessia Ghiggini progetta ed esegue i tre bassorilievi del monumento "Lavoratori del Mare" a Forte dei Marmi.
Collabora con i laboratori Ettore Mariani, Sicea Raffo Marmi, Pasquini Pio, Tommaso Tommasi e con le Fonderie Mariani e Versiliese.
 

bozzetti

 

opere

 

laboratori

 

eventi

 

pubblicazioni