Museo dei Bozzetti "Pierluigi Gherardi" - Città di Pietrasanta

 
 
 ... > Eventi > Iniziative del Museo > Pinocchio  le iniziative del museo
Pinocchio

incisioni di Sigfrido Bartolini


Come nasce un libro illustrato

 

S.T.ART - Save Tourism & Art

Organizzata in collaborazione con la Fondazione Collodi


Inaugurazione: domenica 6 agosto 2016

Esposizione: dal 6 agosto al 4 settembre 2016

Luogo: Palazzo Panichi, via Marzocco 1ang. Piazza Duomo

orario: dal martedi alla domenica 19.00-24.00

ingresso libero


pieghevole fronte

pieghevole retro

 

www.pinocchio.it


Comunicato stampa

A Palazzo Panichi le incisioni di Sigfrido Bartlolini

La mostra delle xilografie è organizzata dalla Fondazione Collodi in collaborazione con il Comune di Pietrasanta.

 

Aperta a Palazzo Panichi la mostra “Pinocchio di Sigfrido Bartolini. Taglio del nastro con il Sindaco di Pietrasanta, Massimo Mallegni, il Presidente della Fondazione Fondazione Nazionale Carlo Collodi, Pier Francesco Bernacchi ed il consigliere delagato alla cultura, Paola Brizzolare la mostra “Come nasce un libro” esposta nella nuova sezione del Museo dei Bozzetti “Pierluigi Gherardi” in Piazza Duomo. In mostra una selezione di legni incisi, bozzetti preparatori e prove di stampa realizzate dal pittore, incisore e critico d’arte pistoiese Sigfrido Bartolini per la monumentale edizione delle “Avventure di Pinocchio” celebrativa del Centenario (1981-1983). I visitatori potranno così comprendere l’intero processo di realizzazione di un volume illustrato con l’antica tecnica della xilografia, cioè l’incisione su legno. Saranno aiutati in questo anche da una videointervista all’artista e dall’esposizione dei suoi strumenti da lavoro.

La selezione dei materiali (la serie completa delle incisioni ammonta a 309) è stata compiuta secondo una corrispondenza al tema guida di ciascuna sala del Museo dei Bozzetti, in modo da creare una sorta di dialogo tra opere d’arte. Nel periodo di esposizione della mostra, dal 6 agosto al 4 settembre, sarà presente nel Chiostro di Sant’Agostino un punto informativo sulla mostra e le attività della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, che ha pubblicato l’originaria Edizione del Centenario illustrata da Bartolini e acquistato i materiali dell’artista con cui ha realizzato l’esposizione didattica che dal 1987 è stata ospite di prestigiose sedi in Italia e in Europa.

L’esposizione a Pietrasanta ha un valore particolare per il ruolo della città verso l’arte contemporanea: un riconoscimento del rapporto tra la Fondazione Nazionale Carlo Collodi e il mondo dell’arte, avviatosi con la realizzazione del Parco di Pinocchio a Collodi e mai interrotto da allora. Inoltre, la Versilia è stata centrale nella vita e nell’arte di Sigfrido Bartolini, comparendo frequentemente nelle sue opere. Anche nelle Avventure di Pinocchio, ad esempio, si può riconoscere una fontana del centro storico di Stazzema. La rappresentazione di luoghi reali apparentemente immutati nel tempo fa parte di una ricostruzione nelle immagini – fino alla raffigurazione di oggetti di uso comune - di quella civiltà da cui Pinocchio è nato e che nella visione di Bartolini è rimasta viva nel quotidiano fino al secondo dopoguerra. Ricerca tra storia e memoria personale (Bartolini, nato nel 1932, è mancato nel 2007) che aggiunge fascino a quest’opera straordinaria.

La mostra si realizza grazie alla sinergia tra la Fondazione Nazionale Carlo Collodi, il Comune di Pietrasanta e la Fondazione Versiliana nell’ambito del programma START-Save Tourisme & Art per la promozione del territorio attraverso la cultura e la collaborazione dell’Associazione Nazionale Case della Memoria (di cui fa parte la casa di Sigfrido Bartolini a Pistoia), dell’Associazione Centro Studi Sigfrido Bartolini, dell’APF “PCF-Persona Famiglia Comunità”. La mostra Sarà aperta tutti i giorni dal martedì alla domenica, dalle 19.00 alle 24.00, con ingresso libero. Info anche su www.pinocchio.it

Informazioni: Centro “Luigi Culturale Luigi Russo”. Telefono: 0584.795500.

Presentazione

Pinocchio è il nostro amico-nemico da sempre: siamo cresciuti con lui nella nostra infanzia con le meravigliose illustrazioni dei grandi libri che ci venivano letti in famiglia, l'abbiamo  accompagnato nel bellissimo film di Luigi Comencini, l'abbiamo persino visto nel film animato di Walt Disney. È il nostro lasciapassare quando siamo all'estero, perché è il bambino di legno più famoso al mondo. E ora ne possiamo ammirare le gesta attraverso le mirabili opere di Sigfrido Bartolini, che grazie all'organizzazione e alla cura della Fondazione Nazionale “Carlo Collodi”, riusciamo ad esporre presso le sale espositive di Palazzo Panichi a Pietrasanta, in un dialogo straordinario con le sculture del Museo dei Bozzetti presenti in “Bozzetti in vetrina” nella mostra “Chi trova un museo, trova un tesoro”.

 

Paziente e lungo è il lavoro dell'incisore che deve intagliare sapientemente i legni per realizzare le xilografie, e ancor più magiche risultano quindi le incisioni, splendido risultato di maestria e sovrapposizione di colori: eccezionalmente si possono vedere le fasi di tale processo in questa mostra unica, in cui Pinocchio, di per sé nato 'scultura', si ritrova tra le sculture di numerosi artisti internazionali che lo accompagnano tematicamente nelle sue “Avventure”.

 

Un ringraziamento sincero va a tutti coloro che hanno reso possibile questa esposizione, ed in particolare al Dr. Pier Francesco Bernacchi, all'Avv. Maurizio Incerpi e al Dr. Daniele Narducci per la loro grande collaborazione e disponibilità.

Massimo Mallegni

Sindaco Comune di Pietrasanta

 

Pinocchio has been always our friend-enemy: we grew up with him in our childhood with the marvelous illustrations of the great books, which were read to us in the family; we followed him in the very beautiful movie by Luigi Comencini; we have even seen him in the animated movie by Walt Disney. It is our pass when we are abroad, because it is the most famous boy of wood in the world. And now we can admire its achievements through the admirable works by Sigfrido Bartolini, that, thanks to the organization and care by the “Carlo Collodi” National Foundation, we are able to exhibit in the Palazzo Panichi exhibition sites in Pietrasanta, in an extraordinary dialogue with the sculptures of the Museo dei Bozzetti present in “Maquettes on Display” in the “Who Finds a Museum, Finds a Treasure” exhibition.

 

Patient and long is the work of the engraver, who has to carve skillfully the woods in order to create the woodcuts, and even more magical turn out then the etchings, splendid result of mastery and superimposition of colors: exceptionally we could look at the phases of such process in this unique exhibition, where Pinocchio, born as it is as a 'sculpture', can find itself among the sculptures by numerous international artists, who befriend it topically in its “Adventures”.

 

A sincere thank you goes to all of them who made this exhibition possible, and in particular to Dr. Pier Francesco Bernacchi, to Lawyer Maurizio Incerpi and to Dr. Daniele Narducci for their great collaboration and availability.

Massimo Mallegni

Mayor City of Pietrasanta

Critica

Biografia